ARTE E ANTROPOLOGIA “Nuove scritture antropologiche: omaggio a Jean Rouch”

Martedì 16 maggio 2017 –  ore 9.30  Palermo – Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

La Fondazione Ignazio Buttitta e il Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino dedicano l’edizione 2017 del ciclo Arte e Antropologia al cinema di Jean Rouch. Jean Rouch ha rivoluzionato il genere documentario. Ha mescolato finzione e interviste, ha spinto i protagonisti a mettersi in scena, ha riconsiderato le regole dell’obiettività, incoraggiando il cineasta a lasciarsi sommergere dall’emozione (cine-trance).
L’omaggio resogli al Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino sarà accompagnato da dibattiti sulle nuove pratiche documentarie. Antropologi e registi discuteranno nuovi dispositivi di ricerca.

Ore 9.30
Saluti inaugurali

Andrea Cusumano, Assessore alla Cultura del Comune di Palermo
Girolamo Cusimano, Presidente della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale dell’Università degli Studi di Palermo
Mario Zito, Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Palermo

Presentazione
Caterina Pasqualino

Luc Pecquet, CNRS di Parigi,  Presidente del Comité du Film Ethnographique
Presentazione del Festival Jean Rouch
Jean-Paul  Colleyn, Ecole des Hautes Études  di Parigi
Le paradoxe de l’ethno-fiction: l’anthropologie partagée prend naissance hors du champ de la discipline
Caterina Pasqualino, CNRS di Parigi / Chiara Ambrosio, Goldsmiths University di Londra Tierra Inquieta: la relazione come materia di un film

Ore 16.00
Rosario Perricone, Accademia di Belle Arti di Palermo
La scrittura etnografica come extraordinary experience
Boris Petric, Centre Norbert Elias di Marsiglia
Narration et voix off
Michael Taussig, Columbia University di New York
Colonial Mimesis and Taboo in Les Maîtres Fous

Ore 21.15
Proiezione del film di Jean Rouch

Cocorico Monsieur Poulet, 1974 (93’)

Coordinamento scientifico: Caterina Pasqualino

Nell’ambito dell’iniziativa, il Museo Pasqualino ospiterà, lunedì 15 maggio alle ore 21.00, la presentazione del film Tierra Inquieta di Caterina Pasqualino e Chiara Ambrosio. 
Per fronteggiare la crisi economica del 2007, i disoccupati di Caseria Montijo (Granada) hanno occupato e trasformato una discarica abusiva in un orto collettivo. Non lontano, si trovano le fosse comuni dei Repubblicani trucidati nel 1937. Dopo avere ricordato la povertà e le violenze franchiste che hanno afflitto la regione, Antonio, Santiago e Oscar mettono in scena una “processione dell’acqua”. Con questo atto di resistenza, vogliono credere in un mondo più giusto e immaginare le loro vite come opere d’arte.

Il Seminario è organizzato con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – MiBACT, dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana e con il patrocimio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo, dell’Università degli Studi di Palermo, della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale dell’Università degli Studi di Palermo, dell’Accademia di Belle Arti di Palermo, del CNRS Paris, del Comité du Film Ethnographique Paris e dell’Associazione Folkstudio.
Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino Piazza Antonio Pasqualino, 5 | Palermo