tel. 091 580876
segreteria@accademiadipalermo.it
Restauro dei manufatti dipinti su supporto ligneo 2

Docente

Profile avatar placeholder large
Antonella Tumminello
antonella.tumminello@accademiadipalermo.it
Visualizza il profilo

L'obiettivo del corso è di fornire agli allievi un bagaglio di informazioni scientifiche e tecniche, finalizzato allo
studio per la conoscenza dei dipinti su supporto ligneo: tecnica esecutiva; materiali costitutivi; analisi della
storia e delle problematiche conservative. Il corso intende inoltre trasmettere strumenti scientifici su cui basare
i ragionamenti per definire lo stato di conservazione dei manufatti artistici e mettere in atto azioni di
prevenzione, manutenzione e restauro, atte a limitare i processi di degrado e ad assicurarne la conservazione.


Programma Pubblicato il Docente
Restauro dei dipinti su supporto ligneo 2 20 giugno 2020 Antonella Tumminello

Restauro dei dipinti su supporto ligneo 2

ABPR24 100 TP

Codice: ABPR24
Settore artistico/scientifico/disciplinare: Restauro per la pittura

Crediti formativi: 8

Ore: 100

 

BIBLIOGRAFIA:

 

CENNINO CENNINI (XV Sec.), Il libro dell’arte. Edizione a cura di F. Frezzato. Neri Pozza, Vicenza, 2003;

GIORGIO VASARI (1550), Le vite de’ più eccellenti architetti, pittori et scultori italiani, da Cimabue insino a’ tempi nostri (Firenze 1550).

MALTESE C. (a cura di), I supporti nelle arti pittoriche, Mursia ed., Milano, 1990.

  1. MALTESE (a cura di), Le tecniche artistiche, Mursia, Milano 1973.
  2. MATTEINI, M. MOLES, La chimica nel restauro. I materiali dell’arte pittorica. Nardini, Firenze 1989.
  3. MALTESE, Preparazioni e finiture delle opere pittoriche, Mursia, 1993.
  4. CASOLI, M.E. DARECCHIO, L. SARRITZU, I coloranti nell’arte, ed Il prato, 2009.
  5. BEVILACQUA, L. BORGIOLI, I. ALDOVER, I pigmenti dell’arte: dalla preistoria alla rivoluzione industriale, Il Prato, Padova 2010.
  6. ALDOVRANDI, M.PICCOLO, Metodi di documentazione e indagini non invasive sui dipinti, Padova 1999.
  7. VOLPIN, L. APOLLONIA, Le analisi di laboratorio abbinate ai beni artistici policromi, il Prato, Padova 1999.
  8. BORGIOLI, P. CREMONESI, Le resine sintetiche usate nel trattamento di opere policrome, Padova, 2005.

BEVILACQUA, BORGIOLI, ADROVER GARCIA, I pigmenti nell’arte. Dalla preistoria alla rivoluzione industriale, Padova, 2009.

  1. MATTEINI, A. MOLES, La chimica nel restauro – I materiali dell’arte pittorica. Nardini ed., Firenze 1989;
  2. CREMONESI , “L’ambiente acquoso per il trattamento di opere policrome” Ed Il prato (PD
  3. CREMONESI, L’uso dei tensioattivi e chelanti nella pulitura di opera policrome, Ed. il Prato, 2001.
  4. CREMONESI, L’uso dei solventi organici nella pulitura di opere policrome, collana I Talenti, ed. Il Prato, 2000.
  5. CREMONESI E. SIGNORINI: Un approccio alla pulitura dei dipinti mobili. Ed. Il Prato, 2012.
  6. VOLPIN: Metodi di documentazione e indagini non invasive sui dipinti. Ed. Il Prato, 2007.

CIATTI M., CASTELLI C., SANTACESARIA A. (a cura di), Dipinti su tavola: la tecnica e la conservazione dei supporti, Edifir ed., Firenze 1999;

Atti del congresso Colore e Conservazione 2006: “L’attenzione alle Superfici Pittoriche.
Materiali e Metodi per il Consolidamento, e Metodi Scientifici per Valutarne l’Efficacia”. Cesmar7
Atti del congresso Colore e Conservazione 2008: L’attenzione alle Superfici Pittoriche
Materiali e Metodi per il Consolidamento, e Metodi Scientifici per Valutarne l’Efficacia”. Cesmar7

Atti del congresso Colore e Conservazione 2010: “Materiali e Metodi nel Restauro delle Opere Policrome Mobili. Le fasi finali nel restauro delle opere policrome mobili”. Cesmar7

Atti del congresso Colore e Conservazione 2010: “Prima, Durante… invece del restauro”. Cesmar7

 

© 2016 Copyright all rights reserved

Questo sito impiega cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando qualunque suo elemento o cliccando sul pulsante "Accetto i cookie" acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy. Oppure puoi personalizzare le impostazioni sui cookie.