tel. 091 580876
segreteria@accademiadipalermo.it
Teoria e metodo dei mass media

Docente

Maria Donata Napoli
donata.napoli@accademiadipalermo.it
Visualizza il profilo

Il termine “mass media” è soggetto a continui mutamenti ed ampliamenti dovuti all’ininterrotta evoluzione dell’istinto comunicativo dell’uomo, dei linguaggi prodotti e dagli strumenti utilizzati. Nell’ambito dei corsi dell’Accademia di Belle Arti, risulta interessante analizzare questa evoluzione e la storia dei mezzi di comunicazione di massa e dei linguaggi da essi utilizzati, al fine di farne strumento per la comprensione e la sperimentazione, sia dal punto di vista estetico che multimediale. Il corso di Mass Media si prefigge quindi l’obiettivo di soddisfare la necessità di conoscenza dei mezzi di comunicazione del passato e di quelli oggi a disposizione di chi opera nel mondo dell’arte, contestualmente evidenziando la trasversalità dei linguaggi utilizzabili.


Programma Pubblicato il Docente
Teoria e metodo dei Mass Media – TRIENNIO 26 ottobre 2018 Maria Donata Napoli

Testi di riferimento: Dispensa fornita dalla docente e “Arte e televisione – Da Andy Warhol al Grande Fratello” di Marco Senaldi (Ed. Postmedia).

Fonti consigliate:

- AA. VV., La radio, Ellissi.

- AA. VV., Leggere i media, Ellissi.

- Ambrosini M., Maina G., Marcheschi E. (a cura di), I film in tasca. Videofonino, cinema e televisione, Felici Editore, Ghezzano (PI) 2009.

- Barthes R., La camera chiara, Einaudi, Torino 1980.

- Benjamin W., Aura e choc. Saggi sulla teoria dei media, Einaudi, Torino 2012.

- Benjamin W., L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica, Einaudi, Torino 2011.

- Bordignon F., Ceccarini L., “Gli italiani e l’informazione”, su demos.it.

- Borrelli D., Il telefono, Ellissi.

- Briggs A., Burke P., Storia sociale dei media. Da Gutenberg a Internet, ilMulino, Milano 2011.

- Eco U., Apocalittici e integrati, Bompiani, Milano 1987.

- Ejsenstejn S. M., Lezioni di regia, Einaudi, Torino 2000.

- Ejsenstejn S. M., La forma cinematografica, Einaudi, Torino 2003.

- Fang I., A History of Mass Communication. Six Information Revolutions, Focal Press, 1997.

- Frazzetto G., Molte vite in multi versi. Nuovi media e arte quotidiana, Mimesis Edizioni, Milano 2010.

- Guadagnini W., Fotografia, Zanichelli.

- Harris R., L’origine della scrittura, Stampa alternativa & Graffiti, Roma 1998.

- Lawder S., Il cinema cubista, Costa&Nolan, Genova 1983.

- Liggeri D., Musica per i nostri occhi, Bompiani, Milano 2007.

- Madesani A., Le icone fluttuanti. Storia del cinema d’artista e della video arte in Italia, Bruno Mondadori, Milano 2002.

- McLuhan M., Fiore Q., Il Medium è il Massaggio, Ed. Corraini, 2011.

- McLuhan M., Galassia Gutenberg, Armando Editore, 2011.

- McLuhan M., Powers B. R., Il villaggio globale. XXI secolo: trasformazioni nella vita e nei media, SugarCo Edizioni, Carnago (VA) 1989.

- McLuhan M., Media e nuova educazione, Armando Editore, Roma 1998.

- McLuhan M., Gli strumenti del comunicare, NET, Milano 2002.

- Ong W. J., Oralità e scrittura, il Mulino, Bologna 1986.

- Packard V., I persuasori occulti, Einaudi, 2005.

- Paci O., La televisione, Ellissi.

- Paini L., Cinema, Zanichelli.

- Pezzini I. (a cura di), Trailer, spot, clip, siti, banner. Le forme brevi della comunicazione audiovisiva, Meltemi, Roma 2002.

- Platone, Fedro, Rusconi.

- Postman N., Divertirsi da morire, Marsilio Editore, Venezia 2002.

- Provenzano R., Il linguaggio del cinema – significazione e retorica, Lupetti.

- Shannon C. E., A Mathematical Theory of Communication, in “The Bell System Technical Journal”, vol.27, Issues 3-4, July-October, New York 1948.

- Sossai M. R., Artevideo. Storie e culture del video d’artista in Italia, Silvana Editoriale, Milano 2002.

- Taiuti L., Arte e Media. Avanguardie e comunicazione di massa, Costa&Nolan, Milano 1996.

- Taiuti L., Corpi sognanti. L’arte nell’epoca delle tecnologie digitali, Feltrinelli, Milano 2001.

- Valentini V. (a cura di), Ritratti, De Luca, Roma 1987.

- Valentini V. (a cura di), Cominciamenti, De Luca, Roma 1988.

- Wolf M., Teorie delle comunicazioni di massa, Bompiani, Milano 2000.

© 2016 Copyright all rights reserved

Questo sito impiega cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando qualunque suo elemento o cliccando sul pulsante "Accetto i cookie" acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy. Oppure puoi personalizzare le impostazioni sui cookie.