tel. 091 580876
segreteria@accademiadipalermo.it
Xilografia

Docente

Francesca Genna
francesca.genna@accademiadipalermo.it
Visualizza il profilo

Programma del corso di

XILOGRAFIA al biennio 8c.f.

prof. Francesca Genna

Anno Accademico 2019/20

Descrizione del corso:

Scopo del corso è la comprensione e l’approfondimento del linguaggio xilografico, e più in generale rilievografico, e del suo significato concettuale, ai fini di conseguirne un utilizzo ed applicazione in linea con le esigenze espressive dei singoli studenti. Saranno perciò chiarite le differenze tra le varie tecniche storicamente affermatesi, di cui si daranno cognizioni teorico-storiche che si ripercuoteranno nella pratica di laboratorio, per permettere agli studenti di approdare a scelte consapevoli, con approfondimenti sui metodi di intaglio e stampa ad una o più matrici. Così come verranno affrontati approcci diversi a materiali alternativi come gomme e fotopolimeri. Particolare attenzione verrà riservata alle tematiche della sostenibilità sia nelle pratiche di gestione del laboratorio che con l’uso dei materiali antichi e moderni a base acqua, con uno sguardo alla xilografia giapponese, alle pratiche della xilografia contemporanea ed alle tematiche di autoproduzione. 

Contenuti: 

  • Introduzione al linguaggio proprio dell’incisione a rilievo: dagli appunti ai bozzetti e disegni. Il segno risparmiato. Metodo analitico e sintetico nella pratica dell’intaglio.
  • Analisi tecnologica del materiale di base e sua risposta grafica: legno di testa e di filo, legno massello, impiallacciato, compensato, multistrato, agglomerato, linoleum e gomme. 
  • Conoscenza ed adeguata manipolazione degli strumenti d’uso più comuni per la realizzazione delle matrici: gli attrezzi per incidere il legno: coltelli, sgorbie, scalpelli ed altri strumenti da intaglio.
  • Le fasi di stampa: inchiostrazione a rullo ed a tampone, stampa a mano, stampa al torchio calcografico ed alla pressa xilografica.
  • Supporti idonei all’impressione xilografica: carte pregiate, riciclate, tradizionali ed alternative; tessuti e altri materiali.
  • Inchiostri da stampa a base olio ed a base acqua.
  • Rassegna storica ed applicazione tecnica: lo stile primitivo fino a Dürer; il Camaïeu ed il Chiaroscuro (Jost de Negker, Burgkmair, Cranach ed Ugo da Carpi). Alle radici del moderno: Munch e gli espressionisti, Picasso ed il Legno a perdere. Cenni sulla xilografia giapponese: estetica e tecnica.  La cromo xilografia ed altre esperienze della xilografia contemporanea.
  • Materiali alternativi al legno: linoleum, gomme e clichè tipografici.

Obiettivi:

  • Acquisire la competenza necessaria alla formazione di un progetto grafico utile per sviluppare la propria immagine rilievografica. Relazione immagine /sfondo, lavoro in negativo e positivo. 
  • Fare esperienze di intaglio con diversi metodi e su diversi supporti in modo da averne conoscenza e poter scegliere il materiale per la matrice e la tecnica di esecuzione a seconda della risposta grafica desiderata. 
  • Acquisire la competenza nell’ uso degli attrezzi per l’intaglio.
  • Acquisire una conoscenza delle diverse tecniche esplorate durante il lavoro in laboratorio con consapevolezza delle origini e motivazioni storiche.
  • Sapere gestire il lavoro in laboratorio autonomo e di gruppo, con attenzione ai temi della sostenibilità, la capacità di eliminazione dei materiali tossici e la minimizzazione dei residui.
  • Essere capaci di realizzare stampe rilievografiche anche senza il supporto di un laboratorio attrezzato, attraverso pratiche consapevoli per poter affrontare progetti di autoproduzione.

Metodologia:

Attraverso le lezioni teoriche, la pratica di laboratorio e le discussioni didattiche sul materiale prodotto, si richiederà la capacità di discernimento e di applicazione delle varie tecniche dell’incisione a rilievo intese sempre come linguaggio espressivo autonomo. Sarà richiesto agli studenti di acquisire conoscenza e corretto utilizzo degli strumenti per incidere, di padroneggiare le varie tecniche dell’incisione xilografica praticate durante il corso e di essere autonomi nelle mansioni di laboratorio.  Come lavoro finale sarà richiesta una cartella di elaborati, libri d’artista e/o stampe di grande formato anche collettive. 

 


Programma Pubblicato il Docente
Xilografia Biennio 18 ottobre 2019 Francesca Genna

Bibliografia:

Traduzioni di articoli e testi, cataloghi, riviste con descrizioni di tecniche e materiali sono consultabili in laboratorio;

Consultare i materiali scaricabili da:

www.incisionesostenibile.blogspot.it

Testo base: 

Mariani, Ginevra, Le tecniche d’incisione a rilievo, Xilografia, Roma, edizioni De Luca, 2001.

Testi consigliati:

D’Arcy Hughes, Ann, Vernon-Morris, Hebe, Printmaking, RotoVision SA, 2008. (ed. italiana a cura di Francesca Del Moro, La Stampa d’Arte, tecniche tradizionali e contemporanee, Modena, Logos, 2010).

Focillon, Henri, Hokusai, Abscondita, 2003.

Gnann, Achim; Ekserdijan David; Foster Michael; Chiaroscuro, Renaissance woodcuts from the collections of George Baselitz and the Albertina, Vienna; London, Royal Academy of Arts, 2014.

Massari, Stefania, Negri Arnoldi, Francesca, Arte e Scienza dell’Incisione, Roma, La Nuova Scientifica, 1987.

Panofsky, Erwin, La vita e l’opera di Albrecht Durer, Abscondita, 2006.

Salamon, Lorenza, Saper vedere la stampa d’arte, Milano, Mondadori Electa S.p.A., 2010.

 

© 2016 Copyright all rights reserved

Questo sito impiega cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando qualunque suo elemento o cliccando sul pulsante "Accetto i cookie" acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy. Oppure puoi personalizzare le impostazioni sui cookie.