tel. 091 580876
segreteria@accademiadipalermo.it
Estetica delle arti visive

Docente

Luigi Amato
luigi.amato@accademiadipalermo.it
Visualizza il profilo
  1. https://youtu.be/Q6ZOfDgA8R0
  2. Buona visione!
  3. F. Vercellone, A.Bertinetto, G. Garelli, Storia dell'estetica moderna e contemporanea, Il Mulino, Bologna, 2003,
  4. G. Lombardo, L'estetica antica, Il Mulino, Bologna, 2002,
  5.  L. Amato Manuale di Estetica. Dal pensiero greco al Medioevo
  6. L.Amato Letterati e filosofi nella Sicilia dell'8oo
  7. L. Amato, F. Monterosso Estetica 2.0
  8. Momenti e Problemi di Storia dell'Estetica A.A.V.V.
  9. Giorgio Agamben, Che cosa è il contemporaneo?, Nottetempo, Roma 2008.
  10. M. Perniola, Del Sentire, Einaudi, Torino, 2002, pp. 3-12.
  11. J. Baudrillard, Il delitto perfetto, Raffaello Cortina, Milano 1996,
  12. U. Galimberti, L’ospite inquietante, Feltrinelli, Milano, 2007,
  13. U. Galimberti, Psiche e techne, Feltrinelli, Milano, 1999, pp. 416-422, 518-522, 625-641.
  14. G. Deleuze, Cosa può un corpo? Lezioni su Spinoza, Ombre Corte, Verona, 2007, pp. 73-77.
  15. G. Deleuze, Pourparler, Quodlibet, Macerata 2000, pp. 234-241.
  16. G. Agamben, Stanze, Einaudi, Torino 2006, pp. 39-70
  17. M. Pezzella, Narcisismo e società dello spettacolo, Manifesto libri, Roma, 1996, pp. 27-41.
  18. Massimiliano D'Asburgo Viaggio in Sicilia Edizioni dell'Ariete.
  19. Franco Donadio Appunti vari e testi
  20. Perniola Estetica del 90o
  21. L. Amato Manuale di Estetica Edizioni Dell'Ariete
  22. Appunti dei viaggiatori di Sicilia
  23. fotocopie

Programma Pubblicato il Docente
estetica delle arti visive 15 Novembre 2017 Luigi Amato

 

Alla fine del corso lo studente dovrà:

-    comprendere i problemi filosofici relativi allo statuto epistemologico dell’estetica moderna e contemporanea;
-    conoscere i lineamenti della storia dell’estetica moderna e contemporanea;
-    conoscere le strutture fondamentali del pensiero di F. Nietzsche;
-    orientarsi criticamente all’interno della discussione odierna sull’arte e sul rapporto arte-filosofia.

Programma/Contenuti dell'insegnamento:

1.  Alcuni termini chiave della lingua tedesca comuni a qualsiasi discorso filosofico.

2.  Introduzione alla terminologia propria di alcuni ambiti fondamentali della filosofia classica tedesca, con particolare riguardo a Kant e agli idealisti, nonché al loro retroterra e contesto culturale.

Attività di apprendimento e metodi didattici previsti:

L’insegnamento prevede lezioni teoriche relative ai problemi indicati e la lettura, la spiegazione e il commento dei passaggi fondamentali del testo oggetto del corso.

Modalità di verifica dell'apprendimento:

L’esame finale consiste in una prova orale volta ad accertare le competenze acquisite a partire dai temi trattati, dalle argomentazioni svolte e dai materiali discussi a lezione.

Testi/Bibliografia:

Costituiscono programma d’esame:

-    i materiali didattici forniti dal docente e trattati a lezione;

-    F. Vercellone, A. Bertinetto, G. Garelli, Lineamenti di storia dell’estetica. La filosofia dell’arte da Kant al XXI secolo, Il Mulino, Bologna 2008, capp. I-VII.

-    F. Nietzsche, Così parlò Zarathustra, tr. it. di S. Giametta, BUR, Milano 2012.

Gli studenti non frequentanti dovranno integrare il programma con lo studio d:i G. Pasqualotto, Commento, in F. Nietzsche, Così parlò Zarathustra, BUR, cit., pp. 369-546 e, a scelta, uno dei seguenti testi: S. Giametta, Commento allo Zarathustra, Bruno Mondadori, Milano 2006; G. Pasqualotto, Saggi su Nietzsche, FrancoAngeli, Milano 1998.

© 2016 Copyright all rights reserved