NEL VIVO DELL’ARTE/

 

Artists are here to disturb the peace

 

martedì 11 maggio 2021

ore 10.30 — 13.30

 

Il corpo come luogo di simbiosi sensoriale ed emotiva innesca nel lavoro di Ottonella Mocellin e Nicola Pellegrini una narrazione doppia condotta attraverso una ricerca multimediale che spazia dalla fotografia all’installazione, alla performance. 

Gli artisti indagano i temi dell’identità attraverso le dinamiche conflittuali delle relazioni umane e sono interessati alla memoria come strumento indispensabile alla comprensione del presente 

Artists are here to disturb the peace, titolo e tema conduttore dell’incontro, lancia una riflessione intorno al ruolo dell’artista e a quel confine imprecisato dove arte e vita si sovrappongono rendendo meno nitida la differenza tra biografia e autobiografia, in un gioco di autoidentificazioni e rispecchiamenti reciproci che si estende a contesti sociali e a prospettive storiche più ampie.  

 


Ottonella Mocellin (Milano 1966) e Nicola Pellegrini (Milano1962) vivono e lavorano a Berlino. Hanno compiuto i loro studi a Londra specializzandosi in Arte pubblica e Architettura. Tra il 2001 e il 2002 hanno rappresentato l’Italia per il PS1 International Studio Program di New York. Hanno esposto in molte gallerie in Italia e all’estero e sono rappresentati dalla Galleria Lia Rumma di Milano e Napoli. Dal 2009 al 2020 hanno insegnato Tecniche performative all’Accademia di Belle Arti Carrara di Bergamo. Sono vincitori dell’ultima edizione del premio Italian Council con un’opera che verrà realizzata nel 2021 e sarà parte integrante della collezione permanente del MA*GA di Gallarate.

 

 


coordinamento/ Ida Parlavecchio e Marcello Faletra

progetto grafico/ Chiara Calcavecchia