SIMIENZA

 

 

Chiesa di S.S. Euno e Giuliano, piazza Magione, Palermo

dal 28-05 al 06-06 dalle 15.00 alle 19.00

opening 28-05 dalle 17.00

 

Giorgia Adragna

Gwena Cipolla

Elodie Hedouin

Leandro Lo Mastro

Federica Lombardo

Irene Lucchese

Elisabetta Mandracchia

Dominic McElwee

Sarra Naili

Iolanda Nicita

Barnaba Pellegrino

Lucia Polizzi

Alessandra Tudisco

Roberta Zappulla

 

 

Il 28 maggio dalle ore 17, inaugura Simienza, la mostra didattica del corso di pittura della prof. Stefania Galegati all’Accademia di Belle Arti di Palermo.

La mostra di fine anno è parte integrante del corso e segna la prima esperienza aperta al pubblico. Le opere raccontano del clima che si sviluppa nella classe in un tempo lento, senza ricercare una coerenza tematica. Per due-tre anni lə studentə del corso hanno lavorato fianco a fianco, in laboratorio e online, leggendo, dipingendo, ballando, arrabbiandosi o ridendo. Inevitabilmente escono temi cari al percorso di studio fatto insieme: la gestione di una comunità, la lentezza, il fallimento, la comprensione del presente, le tecniche pittoriche, la leggerezza e i temi di genere. 

La mostra si è resa necessaria per una urgenza di condivisione. Inoltre, aprire la porta al mondo professionale permette di testarlo pur mantenendo una rete di protezione. 

Essere un gruppo all’interno di una istituzione di alta formazione artistica come l’Accademia di Belle Arti è potenzialmente uno spazio di grande libertà. Ci piace pensare di ospitare il ‘mondo esterno’ in una pratica di didattica aperta.

  artistə  che espongono sono 14, quasi tuttə  del terzo anno. Tuttə lə altrə  studentə del corso sono meno visibili ma presenti nei vari ruoli necessari alla realizzazione della mostra, dalla guardiania alla documentazione, dalla grafica all’installazione. 

 

Il 28-05 e il 05-05 alle ore 18.00 si svolge la performance Nsemmula pi manu di Lucia Polizzi. 

Ringraziamo l’Accademia di Belle Arti di Palermo, l’Assessorato alle Culture del Comune di Palermo e l’associazione MeNO per la disponibilità.