tel. 091 580876
segreteria@accademiadipalermo.it
Packaging

Docente

Marco Castagna
marco.castagna@accademiadipalermo.it
Visualizza il profilo

Packaging Design
Docente: Marco Castagna
Numero crediti formativi (CFU): 6

Descrizione
Il 70% delle decisioni d’acquisto viene preso d’impulso sul punto vendita. Solo il 30% viene pianificato.
 La sfida è sullo scaffale e il packaging conduce il gioco.
La confezione dovrà presentare il prodotto e fare da ambasciatore al brand nel momento clou del processo della comunicazione tra marca e consumatore: quando, cioè, il prodotto si troverà faccia a faccia con il potenziale acquirente.
Allora il packaging non dovrà soltanto contenere, proteggere, conservare, facilitare il trasporto, l’utilizzo, il riuso e lo smaltimento. Quello che viene definito il venditore silenzioso, dovrà anche descrivere, informare, consigliare, raccontare e coinvolgere. Dovrà comunicare.

Obiettivi
Il corso di Packaging Design di secondo livello intende formare dei progettisti in grado di proporsi ad un segmento di mercato che oggi registra una crescente domanda di figure professionali capaci di progettare soluzioni innovative, ottimizzare i processi produttivi ed applicare strategie di posizionamento.
La materia tratterà della centralità del packaging rispetto alla corporate image e dei sistemi progettuali che fanno del packaging design il compendio di molteplici discipline: graphic/product/3D/fashion/brand design.

Contenuti
Il packaging è un settore oggetto di investimenti massicci, da parte delle aziende e dalla Grande Distribuzione Organizzata, nei settori più disparati che vanno dal fashion, all’alimentare, dal tecnologico al chimico. Elemento centrale, ancorché funzionale, nel rapporto con il consumatore, il packaging vive una stagione di trasformazione che tiene conto di questioni economiche, sociali ed ambientali; ma anche della particolare vitalità di una filiera che coinvolge produttori di macchine, converters, progettisti, clienti.
Il corso intende fornire ai futuri designers tutti gli strumenti tecnici e teorici per la progettazione e la presentazione del packaging.
Parte essenziale del corso sarà l’attività laboratoriale, che darà anche una possibilità di sperimentazione e verifica per gli studenti, nel corso della quale essi affronteranno due progetti di packaging.
Il restyling delle confezioni di una linea di vini partendo dal posizionamento strategico del brand.
Il progetto integrato di packaging primario, secondario e display che tenga conto delle problematiche relative al riuso o allo smaltimento sostenibile della confezione.

Indicazioni metodologiche
Il corso affianca lezioni teoriche e presentazioni di case history ad attività laboratoriali. Inoltre, allo scopo di creare un percorso che punti all’incremento di conoscenze e che facilitino il processo di apprendimento verranno programmati degli incontri con figure professionali del mondo produttivo (responsabili marketing, imprenditori, stampatori, fornitori materiali, ecc).

Valutazione
La valutazione individuale prevede la produzione degli elaborati concordati durante il corso.

Criteri
La valutazione verrà formulata tenendo in considerazione i seguenti elementi: partecipazione all’attività del corso, capacità di approfondimento delle tematiche prescelte.

Modalità
La valutazione consiste in una prova orale, in cui è di particolare rilevanza la verifica delle capacità di relazione tra le diverse parti del programma, e una prova scritta, rappresentata dalla redazione e presentazione di due progetti di packaging, che lo studente avrà sviluppato durante il corso. Tale esame sarà condotto sul programma svolto nel corso.


Programma Pubblicato il Docente
Programma 18 giugno 2018 Marco Castagna

BIBLIOGRAFIA

Valeria Bucchetti
Packaging design. Storia, linguaggi, progetto
Milano, 2005, Franco Angeli

 
BIBLIOGRAFIA CONSIGLIATA

Valeria Bucchetti
PackAge, storia, costume, industria, funzioni e futuro dell’imballaggio
Napoli, 2001, Lupetti

Edward Denison
Progetti di packaging
Traduzione di Liana Acquaviva, a cura di Rossella Botti, Modena, 2007, Logos

Renato De Fusco
Storia del design - VI edizione
Bari, 2005, Laterza

Ezio Manzini
La materia dell’invenzione
Milano, 1989, Arcadia

Enrico Morteo
Grande atlante del design dal 1850 a oggi
Milano, 2008, Electa

Valentina Rognoli, Marinella Levi
Materiali per il design: espressività e sensorialità
Milano, 2005, Polipress

Marco Cardillo, Marinella Ferrara
Materiali intelligenti, sensibili, interattivi
Milano, 2008, Lupetti

Primo Angeli
Making People Respond: Design for Marketing and Communication
New York, 1997, Watson-Guptill

© 2016 Copyright all rights reserved

Questo sito impiega cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando qualunque suo elemento o cliccando sul pulsante "Accetto i cookie" acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy. Oppure puoi personalizzare le impostazioni sui cookie.