tel. 091 580876
segreteria@accademiadipalermo.it
Marcello Carriero
email: marcello.carriero@accademiadipalermo.it
ricevimento: Fascia B Martedi dalle 12.00 alle 14.00
BIOGRAFIA

Programma di fenomenologia delle arti contemporanee Anno Accademico 2019 - 2020

Il corso di Fenomenologia delle arti contemporanee dell’Anno Accademico 2019 - 2020 tratterà del superamento della dimensione soggettiva dell’apparenza delle arti usando la distinzione tra ciò che è conforme alla nozione di realtà materiale dell’opera e quello che invece pertiene alla sua apparenza. Questo percorso ha l’obiettivo di fare luce sulla concatenazione delle forme provvisorie e mutevoli in cui l’idea dell’artista si manifesta nel contesto delle esposizioni, degli allestimenti e degli ambienti. Il corso non solo descrive i casi specifici, ma indaga lo spazio dell’opera e lo spazio che la circonda. Più che una messa in scena, l’opera d’arte contemporanea sembra sempre più sfruttare una relazione, anzi in certi casi coincide con un dialogo fiduciario con il pubblico. In questo dialogo si negoziano valori e messaggi, si celebra la tensione continua tra opera ed esposizione quali poli del fare e del disfare un’intenzione che li presiede. Per questo motivo, il corso si concentra sullo spazio dello studio dell’artista, della galleria, del museo, della collezione privata, ma anche sullo spazio urbano e, in fine, in quello naturale. In questo percorso affronteremo inevitabilmente la regìa del curatore e l’ambiguità del termine “arte ambientale” partendo dal presupposto che l’opera d’arte è già di per sé un luogo specifico.

1) Cornice e oltre. Installazione e ambientazione nell’arte contemporanea

2) Spazio privato – spazio pubblico. Dallo studio dell’artista alla collezione, dalla galleria al museo.

3) Mostre temporanee. La logica dell’evento e la dittatura del curatore

4) Spazio della fiera. Spazio della comunicazione

5) l’arte nello spazio urbano – l’arte nello spazio della natura

6) L’arte all’epoca della sorveglianza. Farsi vedere, farsi piacere.

Il percorso prevede lo studio dei movimenti che hanno caratterizzato l’ultimo cinquantennio del Secolo Scorso e i primi anni Duemila alla luce dei presupposti che abbiamo esposto.

Bibliografia:

Alessandro Del Puppo, L’arte contemporanea. Il secondo Novecento, Einaudi, Torino 2013

Renato Barilli, Prima e dopo il 2000. La ricerca artistica 1970 -2005, Feltrinelli, Milano 2006.

Francesco Poli – Francesco Berardinelli, Mettere in scena l’arte contemporanea. Dallo spazio dell’opera allo spazio intorno all’opera, Johan & Levi Editori, Monza 2016.

A scelta

Alessandra Piselli, L’arte nello spazio urbano. L’esperienza italiana dal 1968 a oggi, Johan & Levi editore, Monza 2015.

 

 

 

 

Curriculum Vitae
© 2016 Copyright all rights reserved

Questo sito impiega cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando qualunque suo elemento o cliccando sul pulsante "Accetto i cookie" acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy. Oppure puoi personalizzare le impostazioni sui cookie.